50° Città di Vignola – Sassuolo-Fiorentina 2-0

Sassuolo-Fiorentina  2-0
Reti: 9’pt Manzari (S), 7’st Ferraresi (S)

SASSUOLO: Campani, Castelluzzo (32’st Agnelli), Merli, Ghion (37’st Artioli), Dembacaj, Ferraresi, Manzari, Ahmetaj (30’pt Bartoli), Raspadori (32’st Mattioli), Kolaj (25’st Pellegrini), Viero. A disp.: Turati, Aurelio, Bellucci, Bechini, Giordano, Giani, Carrozza. All. Morrone
FIORENTINA: Chiorra, Pierozzi Edoardo, Simonti (30’st Ponsi), Gillekens, Gorgos (13’st Lakti), Antzoulas, Hanuljak (13’st Simic), Medja Beloko (20’st Toure Diawara), Kukovec, Meli (25’st Servillo), Koffi. A disp.: Brancolini, Dutu, Gelli, Corigliano, Pierozzi Niccolò, Bigica, Nannelli. All. Bigica
Arbitro: Astorino di Bologna (Castellari e Selleri di Bologna)
Note: spettatori 200 circa; ammoniti Gorgos, Viero, Castelluzzo; angoli 2-8; recupero 3′, 5′

VIGNOLA: È il Sassuolo la prima finalista del 50’ Città di Vignola. Vittoria meritatissima ottenuta con il classico punteggio all’inglese contro una deludente Fiorentina, che a questo punto si dovrà accontentare della finalina per il terzo e quarto posto in programma mercoledì prossimo.
Al 3’ già pericolosa la Fiorentina con una ripartenza sulla sinistra di Koffi, parata in due tempi di Campani sul tiro dell’esterno avversario. Al 9’ Sassuolo in vantaggio, bel pallone controllato al limite dell’area da Raspadori che serve sulla destra Manzari che, con un preciso rasoterra, batte sul primo palo Chiorra. Al minuto 11 Meli cerca di pareggiare subito con una conclusione sotto misura ma Campani è attento. Al 12’ invece è Raspadori che, su azione personale, va vicino alla marcatura, tiro smorzato da un difensore col portiere viola che agguanta in tuffo la sfera. Al 25’ clamoroso palo colpito da Kolaj dopo uno splendido assolo in solitaria concluso con un tiro a rientrare dal limite che avrebbe meritato miglior fortuna. Al 34’ Kukovec conclude dalla distanza, palla che sorvola ampiamente la traversa. In pieno recupero del primo tempo, Manzari dal limite dell’area sfiora il palo alla sinistra di Chiorra.
Il primo tiro della ripresa è un calcio piazzato di Gillekens al minuto 4, conclusione però da dimenticare. Al 6’ assist di Kolaj per Viero, Chiorra devia in corner. Sul susseguente angolo, Ferraresi incorna di testa sul primo palo e realizza il gol del raddoppio. Al minuto 8, angolo a favore della Fiorentina, Gillekens sotto porta calcia di prima intenzione, ma sulla linea Campani in tuffo evita il gol. Al 22’ ci prova Koffi dal vertice sinistro dell’area piccola, ma Campani para in due tempi. Al 28’ bel tiro di Toure Diawara, palla che termina in angolo, complice una deviazione. Nel recupero Lakti cerca di riaprire il match, il tiro termina sul fondo.
Domani (oggi per chi legge), alle 20.40 in programma l’altra semifinale del torneo tra Roma e Spal.

Mirco Mariotti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*